Spedizione gratuita da 79€
0

No products in the cart.

Chi siamo

Whatsapp Image 2020 11 19 At 20.45.16 (1)
- Est. 2001 -

Perché sceglierci

I Profumi della Penisola nasce nel 2001 su un’idea di papà Ciro che amava talmente il limoncello fatto in casa da mamma Isabella da volerlo assolutamente imbottigliare e vendere.

Mamma Isabella, infatti, metodica e scrupolosa, preparava il limoncello seguendo una laboriosa ricetta tramandata di madre in figlia. 

L'inizio di un'avventura

Tutto comincia con un prestito d’onore, grazie al quale papà Ciro può allestire la fabbrica di famiglia e comprare il primo carico di limoni: limoni non trattati e profumatissimi, che noi piccoli sbucciavamo con entusiasmo per dare inizio al rituale: dopo il processo di infusione, macerazione e  filtraggio quel profumo inebriante cominciava a fare capolino in ogni angolo del laboratorio. 

Dopo tanta fatica, era il momento di assaggiare il limoncello.
Le indicazioni di mamma Isabella erano chiare:
il liquore per capire se è venuto buono, si deve assaggiare caldo.

Veniva la fase dell’imbottigliamento e dell’etichettatura:
ancora oggi, come quando eravamo piccoli, l’etichettatura è fatta a mano.

È da questi gesti semplici che dopo quasi 20 anni ancora prendono vita le nostre bottiglie di liquori e creme. 

Imbottigliamo profumi di tradizione, di famiglia, di territorio!

Firma Maurizio Mandara
- Est. 2001 -

La nostra Storia

Quando il sogno di uno diventa il sogno di tutti,
questa è famiglia!

2001
l'inizio dell'avventura
Con un prestito d'onore papà Ciro investe in attrezzature e materia prima: un carico di limoni profumatissimi è pronto per diventare limoncello!
2002
In giro per l'italia
Al bordo del nostro furgone turchese cominciava il tour d'Italia: con papà Ciro si andava a vendere liquori ai ristoranti sparsi sul territorio. È così che il profumo dei nostri limoncelli ha conquistato clienti da tutta Italia.
2016
Un'eredità da onorare
Papà Ciro se ne va. Sentimenti contrastanti vivono nei cuori di mamma Isabella e dei fratelli Mandara. La tristezza e il vuoto dentro sono tanti, ma la voglia di onorare un progetto di vita è grande.
2017/2019
Un successo strepitoso
La famiglia Mandara riparte investendo su bomboniere, souvenir, personalizzazione delle bottiglie e regalie aziendali. La fabbrica a conduzione familiare apre le porte a visite guidate con assaggi del limoncello appena preparato. Caldo, come papà Ciro assaggiava il limoncello di mamma Isabella. Una nuova vision che regala una generosa produzione: da 29.000 bottiglie si è arrivati alla vendita di 120.000 bottiglie nel 2019.